Premio letterario Massarosa. 13 ottobre, Teatro Manzoni Massarosa

Ott 13, 2018
Associazione

 

Volentieri riceviamo dal Comune di Massarosa, e segnaliamo a tutti i soci e simpatizzanti:

sabato 13 ottobre, presso il Teatro Manzoni di Massarosa, alle ore 21.15, con INGRESSO LIBERO, avrà luogo la serata di premiazione del Premio Letterario Massarosa, giunto alla XXXII Edizione.

La nostra Associazione da qualche anno collabora a vario titolo al Premio, che si conclude con una serata veramente particolare e mai monotona, che ha adottato una formula accattivante e originale, che coniuga uno spettacolo fra buona musica e teatro, oltre alla possibilità di ascoltare i cinque autori finalisti che presenteranno le proprie opere.

LA STORIA DEL PREMIO LETTERARIO MASSAROSA

Il Premio Letterario Massarosa, prestigioso evento culturale che ha fatto la storia della comunità massarosese, può essere considerato uno fra i premi letterari più antichi d’Italia. La prima edizione della manifestazione, istituita per premiare un racconto inedito e favorire la produzione letteraria, risale infatti al lontano 1947, a opera di un gruppo di “scapigliati” studenti universitari.

Era una stupenda sera del settembre 1947.

Le diecimila lire in palio andarono a “L’albero morto” di Anna Maria Checchi di Pontedera. Gli inviati speciali della stampa viareggina si precipitarono a Massarosa ed entrarono alle “Lucciole”, pieno di gente e di luci.

Questi studenti massarosesi ebbero il grande merito di dar vita ad una manifestazione culturale nel proprio paese e di anno in anno il prestigio del premio aumentò in maniera costante.

 

PROGRAMMA DELLA SERATA

Sabato 13 ottobre, alle ore 21.15 nel Teatro Vittoria Manzoni di Massarosa serata finale per l’assegnazione del XXXII Premio Letterario Massarosa.

SERATA A INGRESSO LIBERO

Nel corso della serata verranno inoltre assegnati il premio della giuria tecnica e un premio alla miglior grafica di copertina.

Presenta Claudio Sottili

compagnia teatrale Coquelìcot teatro

musiche Michela Lombardi/voce e Andrea Garibardi , tastiera

Voce narrante Patrizia Lazzarini

 

Queste le opere selezionate, tra tutte quelle pervenute, dalla giuria tecnica presieduta da Giuliano Pasini con Stefano Santini, Elena Francesconi, Valentina D’Urbano e Paolo Casadio:

Federico Bertoni “Morire il 25 aprile” (Frassinelli)

Claudia Grendene “Eravamo tutti vivi” (Marsilio)

Emma Piazza “L’isola che brucia” (Rizzoli)

Eugenio Raspi “Inox” (Baldini & Castoldi)

Mirko Sabatino “L’estate muore giovane” (Nottetempo)

 

L’edizione 2018 (la XXXII) sarà ricordata per due importanti novità:

per la prima volta i rappresentanti del Premio sono stati invitati a presentare il Premio Letterario Massarosa al Salone   Internazionale del Libro di Torino, un chiaro segnale della rilevanza che ha acquisito il nostro premio letterario tra le case editrici; seconda, la Fondazione Pomara Scibetta di Milano ha dato vita ad un concorso rivolto a tutti gli artisti, per individuare la scultura di piccolo formato che d’ora in poi sarà il simbolo del Premio Letterario Massarosa. Questa opera d’arte sarà consegna al vincitore delle future edizioni del  PLM.

 

Sperando di aver fatto cosa gradita

Vi aspettiamo!

Nessun commento

Dovete essere iscritti al blog per postare un commento.