Sogno di una notte di fine estate. 14.09.2018, Villa Ginori

Set 15, 2018
Associazione

L’evento di ieri, venerdì 14 settembre, è stato un vero successo: tutto questo grazie alla sua originalità.
E’ stato il risultato perfetto e si è rivelato come una proposta innovativa per la Versilia: un connubio tra arte, danza metodo Fuc e alta sartoria.

Sui rami del vecchio cedro, su una stoffa appositamente creata, i partecipanti hanno potuto “raccogliere” i pensieri e gli aforismi scritti sulle foglie.

Vittorio Raschetti ha parlato dell’emozione dell’arte e della bellezza, con un discorso apprezzatissimo da tutti i presenti.

Dal lago si è materializzata la barca, annunciata dal ritmo dei tamburi e accompagnata dal profumo degli incensi, che ha portato il “sacerdote” e i danzatori, che hanno potuto rendere omaggio all’opera creata intorno alla palma. Gli artisti hanno fatto un atto di reverenza al Genius Loci, mentre la musica dolcemente suonava…

La performance ha coinvolto tutto il parco della villa con creazioni artistiche suggestive e ammirate con stupore da tutti i presenti.

A questo proposito, la Presidente ringrazia: la Famiglia Gaddi Pepoli per l’immensa disponibilità, la socia Clauda Menichini, per l’aiuto e il grande contributo, i musicisti della Fondazione Cavanis, gli artisti del gruppo 3.0 Integrazione-Dis-Integrazione Vittorio SimoniniRiccardo Riva Annalisa Iadiccio, Sofia Alemani, il gruppo di danza Ecstatis e il critico Vittorio Raschetti.

Ringraziamo infine la nostra fedele fotografa, Alberta Puccinelli.

Vi lasciamo le foto di questa meravigliosa avventura!
ALLA PROSSIMA!!!

Nessun commento

Dovete essere iscritti al blog per postare un commento.